Connect with us

Bismark.it – Il magazine su Sicurezza Digitale e Tecnologia

How to

Come Proteggere la propria Privacy Online

Con l’affermarsi dei Social facebook, instagram, twitter, il problema maggiore che si riscontra è la violazione della propria privacy online.

Molti di noi utilizzano questi strumenti e condividono praticamente la propria “vita” digitale senza un minimo criterio di valutazione nel comprendere che ogni azione potrebbere corrispondere sempre ad una reazione.

Si deve prendere coscienza che ogni strumento in particolare online può portare a problemi che compromettono anche la normale vita di una persona che non affatto preparata sia legalmente che psicologicamente.

I nostri consigli per proteggere la propria Privacy

Limitare il proprio profilo alla visione ad Amici su Facebook o altri Social Network e non accettare mai amicizie da utenti non conosciuti o falsi facilmente riconoscibili da profili con pochissime foto , condivisioni e creati appositamente per creare scompiglio (troll).

Disattivate la possibilità di essere ricercati tramite motori di ricerca.

Partecipare in modo educato alle conversazioni online.

Se utilizzate il vostro nome e cognome pubblicamente ricordate sempre che il livello di esposizione è alto, in quanto non potete sapere chi si interfaccia con voi e quale livello tecnico e e legale sia disposto ad affrontare.

I maggiori social twitter, facebook e instagram sono tutti residenti legalmente in USA. La nazione si basa su una profonda concezione della libertà di parola e di comunicazione. Il 90% delle volte che effettuate un abuse/segnalazione verrà quasi sempre respinto. La società non è incline a rilasciare dati traccianti su suoi utenti per ragioni di sicurezza e ovvietà in quanto perderebbe la fiducia cosa importante sai online che offline.

Sconsigliamo fortemente la pubblicazione online di vostre foto in particolare che comprovino la vostra assenza da casa o che svelino lati della vostra vita privata

Le ragazze in modo particolare amano condividere praticamente l’interezza della propria vita online/offline. Cercate di mediare questo aspetto . Evitate di parlare con profili palesemente “falsi”

Chi vi contatta ed è interessato a conoscervi, al 99% si è informato preventivamente , quindi partite da questo presupposto. Ogni domanda è quasi sempre pilotata dai vostri gusti personali.
Se avete figli sconsigliamo vivamente di rendere pubbliche foto.

In caso di problemi di ogni sorta disattivate immediatamente i vostri profili.

Non condividete il vostro profilo con Nessuno, che sia marito, ragazzo/a o amico/a . Il pericolo di alterazioni di password, email e dati sensibili è altissimo.

Create un profilo “falso” in caso di bisogna. Il blocco di Facebook è sempre relativo e lo fa unicamente su ogni singolo utente.

Tutti i browser mobile/desktop offrono la possibilità di navigare in “anonimo”. L’opzione è molto utile se non si vuole che vengano registrati cookies e siti web visitati. Precisiamo che questa feature non nasconde il vostro ip originale.

Cancellate dal vostro dispositivo mobile e desktop i Cookies.

Disattivate in modo temporaneo o continuo la localizzazione GPS.

Dotatevi di un buon antivirus Clicca qui

Recentemente è stato approvato a livello Europeo la direttiva sul diritto all’oblio che permette di cancellare dai motori di ricerca il vostro nome e cognome . Per procedere potete contattare Google da questo link

In ultima Analisi anche se potrebbe risultare “faticoso” proteggere la propria privacy è tecnicamente possibile al giorno d’oggi. Basta prendere delle piccole contromisure per vivere una “vita online” sana e divertente.




Continue Reading

More in How to

Advertisement

Top Post

News

To Top