Connect with us

Bismark.it – Il magazine su Sicurezza Digitale e Tecnologia

How to

Fibra & Adsl – Come ottimizzare , possibili cause e problemi

Ad ogni persona che stipula un contratto con un provider per la linea ADSL o Fibra (FTTC), viene promessa una velocità di navigazione, espressa in MB/s (solitamente che va dai 7MB/s fino ad arrivare a 200MB/s): in realtà la velocità reale non corrisponde quasi mai a quella pubblicizzata. Quello che non tutti sanno è che, dando una piccola occhiata al contratto, non si garantisce la velocità riportata, ma la connessione teorica che arriva al doppino di casa vostra.

Per verificare la velocità della propria connessione è sufficiente effettuare un test di velocità,  tramite molti siti online, fra i tanti vi consigliamo SpeedTest. Quando si effettuano questo tipo di test è fondamentale disconettere qualsiasi programma che potrebbe consumare parte della vostra banda disponibile, quali VoIP, P2P, video in streaming e via dicendo. Va comunque specificato che la velocità rilevata da questo test è solamente quella di quel preciso momento e potrebbe variare di molto anche nell’arco di pochi secondi.

Di seguito potete verificare la vostra velocità con il tool offerto da Bing.

Una volta appurata la propria velocità di connessione ci si domanda spesso quali siano le cause, soprattutto se si sta parlando di una connessione più lenta di quanto dichiarato. Le cause sono principalmente due:

  • La distanza dalla centrale che vi fornisce la connessione: più è distante, minore sarà la vostra velocità.
  • Usura del doppino, un cavo di rame che collega la propria linea casalinga al quadro condominiale.

Ecco una serie di dati statistici ADSL.

Distanza dalla centraleVelocità massima
5,5 Km1544 MBps
4,8 Km2048 MBps
3,6 Km6312 MBps
2,7 Km8448 MBps

 

Il limite massimo stabilito dallo standard per una connessione ADSL è di 5,5 Km dalla centrale. Nel caso voleste stipulare un contratto per una linea ADSL a casa vostra e foste indecisi tra vari provider, è consigliabile sempre verificare tra i parametri di scelta anche la distanza della vostra abitazione dalla centrale più vicina.
Per quanto riguarda l‘attivazione di un profilo Fibra il limite massimo dalla centrale e di <1km. Superata tale soglia la vostra abitazione non verrà abilitata per problemi di commutazione e instabilità della linea.

Il calcolo esatto della distanza dalla centrale può essere effettuato solo dai tecnici del provider, ma è tuttavia disponibile un metodo per conoscere, almeno in maniera approssimativa, tale distanza:

    1. Andate al sito https://fibra.planetel.it/verifica2.html#ipcompany inserite la via della vostra abitazione. Potete anche procedere dal modulo qui di seguito.
  1. Il sistema vi indicherà la centrale più vicina I valori impostati: Distanza dal Cabinet, Velocità massima stimata  Vdsl / Adsl

Per i più tecnici è possibile testare la qualità della vostra linea da questo link.

Se siete molto distanti oltre i 5km, è bene fare le dovute analisi. Nessun provider vi potrà mai garantire una connessione che non superi i livelli di picco misurabili nella tabella qui di sopra.. Vi consigliamo connessioni via sat o wifi tipo Linkem

Un altro valore importante è quello del Ping, che valuta il tempo di risposta del server centrale, generalmente comunque dipendente dalla distanza. Per valutare il proprio Ping vi consigliamo pingtest

Molti potrebbero essere i consigli per l’ottimizzazione della vostra ADSL, nessuno in realtà cambia drammaticamente le cose, ma vi segnaliamo:

  • Impostare dei DNS alternativi (Google 8.8.8.8 – 8.8.8.4)
  • Aprire le porte del vostro router, se verificate una particolare lentezza nell’utilizzo ad esempio di software Peer to Peer.

Insomma, c’è poco da sapere sulla propria connessione  e i consigli per migliorare il tutto sono pochi, se non chiamare il proprio provider in caso di problemi e sperare per il meglio: spesso i problemi sono impensabili e risulta difficile trovarne una soluzione, mentre gran parte delle guide che si trovano in rete che promettono di aumentare la velocità della propria connessione in realtà non funzionano adeguatamente e finiscono per deludere.

TI Potrebbe Interessare

Continue Reading

More in How to

News

Top News

To Top