Connect with us

Bismark.it – Il magazine su Sicurezza Digitale e Tecnologia

How to

I migliori programmi per navigare anonimi

La privacy è un valore fondamentale per navigare e tutelarsi via web. In questo articolo ci occuperemo di segnlarvi i migliori programmi per navigare in anonimo, senza che il vostro ip, cookies o altro siano tracciati.

Molti utenti utilizzano questi programmi per monitorare gli accessi al web, o per connettersi a siti di notizie, servizi di messaggistica istantanea o simili quando questi sono bloccati dai loro fornitori di servizi Internet locali.

TOR Project

E’ il più noto dei programmi che permette di navigare in totale anonimato. Si interfaccia con un browser molto leggero e funzionale , basato su architettura di nodi ottimizzati e creati da volontari.

E’ disponibile anche in lingua italiana e disponibile per i maggiori sistemi operativi incluso dispositivi mobile.

TUNNEL BEAR

Basato su tecnologia VPN è uno dei programmi più riconosciuti e online da tempo. Disponibile sia per Windows che Mac

 

ULTRASURF

Di facile utilizzo permette di cambiare l’ip di navigazione. Disponbile per Windows

 

HOTSPOT SHIELD

Disponibile per motlti sistemi operativi e dispositivi mobili è uno dei programmi di punta basato su architettura VPN. Per Windows, Mac, Android, Iphone.

 

TAILS

Una valida alternativa a TOR basata su una distribuzione  Live-CD Debian. Si può avviare tramite  chiavetta usb o scheda SD. L’ambiente creato è molto semplificato composto in un browser, client mail, editor immagini e funzionalità di messaggistica.

Essendo una Live-CD nessun dato sarà memorizzato su memorie fisiche.

I2P

Creato e distrubuito in modo open source il programma basato su sistema P2P, e implementa un llayer di sicurezza che viene denominato I2P layerm , i nodi creati vengono chiamati i nodi I2P, in modo analogo al sistema  TOR.

I2P è pensato e ottimizzato per servizi nascosti ed è più veloce di Tor, inoltre è completamente distribuito e auto-organizzato: a differenza di Tor i peer sono infatti scelti in base ad una continua valutazione e analisi dei nodi. Ci sono solo tunnel unidirezionali a differenza di quelli bidirezionali che troviamo in Tor.

I2P è disponibile per desktop, sistemi integrati (come il Raspberry Pi) e i telefonini Android.

FREENET

Basata sullo stesso concept di TOR crea dei nodi proprietari con due livelli layer Darknet e Opennet. Grazie a quest’ultimo gli utenti si possono connettere ad altri nodi in modo arbirtrario, mentre nella modalità Darknet la connessione può avvenire tra utenti in possesso di chiavi pubbliche.

 

TI Potrebbe Interessare

Continue Reading

More in How to

News

Top News

To Top